oro da investimento

Fiscalità

La compravendita di oro da investimento, può generare plusvalenze di natura finanziaria, che la legislazione italiana sottopone a tassazione con l’applicazione di un’imposta sostitutiva.
La base imponibile soggetta a tassazione è determinata dalla differenza tra il corrispettivo percepito e il suo valore di acquisto (art. 68 del tuir). É molto importante conservare la documentazione dell’atto di acquisto del metallo, poiché in mancanza di tale documentazione, le plusvalenze vengono determinate in misura pari al 25 per cento del corrispettivo della cessione e su questa base si paga il 26 per cento. Non si tratta di una facoltà, ma di un obbligo.

Criterio generale in presenza di documentazione Costo di acquisto documentato € 35.000
Corrispettivo da cessione € 50.000
Plusvalenza tassabile = B - A Imposta dovuta 26% di C €15.000 € 3.900 Criterio in assenza di documentazione del costo di acquisto Costo di acquisto documentato
n.d.
Corrispettivo da cessione
€ 50.000
Plusvalenza tassabile = B - A Imposta dovuta 26% di C
€ 12.500 € 3.250

N.B Le informazioni qui riportate non devono essere ritenute in alcun modo esaustive. Considerate di rivolgervi ad un commercialista od un consulente fiscale. Per ottenere maggiori informazioni contattaci per ottenere una consulenza in materia d’investimento in oro.